Novità per il Piano Investimenti

Lunedì sera 15 ottobre il Consiglio comunale di Rivalta ha approvato una variazione di bilancio di quasi 2,5milioni di euro nel capitolo degli investimenti. Una cifra importante che permetterà all’Amministrazione guidata di Nicola de Ruggiero di anticipare i cantieri per una serie di opere pubbliche attese da anni. Dichiara il Sindaco: «ci sono volute ben due sentenze della Corte Costituzionale perché i Comuni avessero ragione: da dieci giorni si può utilizzare l’avanzo di amministrazione che da anni era bloccato a Roma. A fronte di questa novità ci siamo subito attivati e, grazie alla straordinaria disponibilità dei nostri professionisti comunali, abbiamo individuato i lavori e le progettazioni le cui gare d’appalto potranno partire entro la fine dell’anno».

Nel dettaglio sono questi gli interventi previsti:

  • 150mila € sono stati destinati alla ristrutturazione dell’alloggio dell’ex custode del Monastero, che diventerà uno spazio per emergenze abitative
  • 1,3milioni € per il piano delle asfaltature più ricco della storia di Rivalta
  • 300mila € per anticipare il finanziamento della rotatoria di Prabernasca nell’incrocio tra via Giaveno, Piossasco e Nenni, già prevista per il 2019
  • 300mila € per la riqualificazione di via Umberto I nel tratto da via della Vallà e via Gorizia
  • 370mila € per la rifunzionalizzazione dei locali dell’ex biblioteca per un loro nuovo utilizzo a servizi sanitari e socio sanitari
  • 300mila € per la realizzazione di un nuovo padiglione loculi, che, con quello in costruzione, ci consentirà di uscire definitivamente da una situazione di emergenza
  • 100mila destinati ai lavori di ristrutturazione del corridoio della zona “associazioni” dell’ex Monastero e della facciata Juvarriana

Inoltre, nello stesso Consiglio di lunedì 15 ottobre, sono state finanziate le progettazioni per la riqualificazione di Piazza Martiri e per la realizzazione della pista ciclabile di via San Luigi, i cui lavori inizieranno nel corso del 2019.

«Si tratta di opere attese da anni e che cambieranno il volto di alcune zone della nostra Rivalta – conclude il Sindaco Nicola de RuggieroPenso alla rotonda di via Giaveno che eliminerà, dopo anni di sole chiacchiere, il semaforo o all’ex Biblioteca che ospiterà alcuni servizi sanitari, ampliando così le funzioni che i rivaltesi potranno svolgere nel nostro bellissimo centro storico. A queste opere dobbiamo sommare quelle che sono state già finanziate o appaltate nei primi 10 mesi dell’anno: via Tetti Pereno e il Parco Lineare alle ex Casermette a Tetti Francesi; il rifacimento dell’illuminazione pubblica in una parte di Gerbole; i lavori nelle aree sportive di via Togliatti e Balegno, così come la progettazione della riqualificazione della Polisportiva a Pasta; i lavori di ristrutturazione e realizzazione dei nuovi loculi al Cimitero, solo per citare le più importanti».

Condividi l'articolo